Collegamenti sponsorizzati

Sicurezza antincendio

Sicurezza antincendio negli impianti fotovoltaici

Sicurezza antincendio negli impianti fotovoltaici
Collegamenti sponsorizzati
Il tumultuoso sviluppo che si sta avendo in questi ultimi anni in Italia sulle energie rinnovabili e in particolare sul fotovoltaico ha posto con forza la tematica legata all'insorgenza del rischio incendio in questi impianti. In proposito è stato pubblicato l'aggiornamento della "Guida per l'installazione degli impianti fotovoltaici nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi", che contiene alcuni chiarimenti da parte della Direzione centrale per la prevenzione e la sicurezza tecnica del corpo dei Vigili del Fuoco.
Sicurezza antincendio negli impianti fotovoltaici
La larga diffusione su tutto il territorio nazionale di impianti fotovoltaici,di ogni tipologia e dimensione, ha posto alcune nuove problematiche e tra queste vi è quella della sicurezza antincendio; in particolare adoperando tutti gli strumenti a disposizione per la prevenzione incendi è possibile ridurre il rischio di innesco degli incendi. Su questo argomento è stato pubblicato, in data 4 maggio 2012, un aggiornamento della Guida per I'installazione degli impianti fotovoltaici nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi, redatta da un apposito gruppo di lavoro, costituito da esperti del settore elettrico ed approvata di recente dal Comitato centrale tecnico scientifico per la prevenzione incendi. La guida recepisce i contenuti del D.P.R. 1 agosto 2011 n.151 e tiene conto delle varie problematiche emerse in sede periferica a seguito delle installazioni di impianti fotovoltaici. L’aggiornamento sostituisce la pubblicazione del 2010, e interessa soprattutto gli impianti a corrente continua (c.c.) non superiore a 1500V; sia quelli che sono in installazione ora, sia quelli installati prima dell’entrata in vigore del decreto del 2011. L’aggiornamento è scaturito da numerose richieste di chiarimento pervenute al Corpo nazionale dei vigili del fuoco dopo la pubblicazione del documento “Guida per l’installazione degli impianti fotovoltaici - Edizione 2012”, per questo la Direzione centrale per la prevenzione e la sicurezza tecnica ha per prima cosa chiarito che la guida non rappresenta obbligo normativo ma che il suo utilizzo va inteso come uno strumento di indirizzo non limitativo delle scelte progettuali.

Sicurezza antincendio: Altri chiarimenti
La Guida chiarisce che l’impianto fotovoltaico non rientra tra le attività soggette ai controlli di prevenzione incendi previsti dal D.P.R. 1 agosto 2011, n.151, ma al tempo stesso l’installazione di questi impianti all’interno di aziende per le quali invece la normativa trova applicazione fa sì che l’impianto sia soggetto alle verifiche. Citiamo il comma 6, art.4 del D.P.R. n.151 che recita: “in caso di modifiche che comportano un aggravio delle preesistenti condizioni di sicurezza antincendio, l’obbligo per l’interessato di avviare nuovamente le procedure previste dal presente articolo ricorre quando vi sono modifiche di lavorazione o di strutture, nei casi di nuova destinazione dei locali o di variazioni qualitative e quantitative delle sostanze pericolose esistenti negli stabilimenti o depositi e ogni qualvolta sopraggiunga una modifica delle condizioni di sicurezza precedentemente accertate”.
Nell’aggiornamento troviamo inoltre delucidazioni su: campo di applicazione, requisiti tecnici, documentazione, verifiche, e segnaletica di sicurezza. Tra i chiarimenti presenti, a nostro parere, è rilevante quello attinente all’esigenza tecnica che l’installazione dei pannelli fotovoltaici sia realizzata in modo tale che si scongiuri la propagazione di un incendio dal generatore fotovoltaico all’edificio su cui questo è installato; a tale scopo è stato predisposto uno schema che illustra una casistica di tre diverse situazioni. Vengono trattati anche tutti quegli aspetti che riguardano la prevenzione antincendio e in particolare l’istallazione degli impianti e la loro sicurezza. Ci sono infine indicazioni per la salvaguardia del Vigili del fuoco nel momento dell’ispezione così come disposto dal D.Lgs.81/08, ovvero quando “dovrà essere garantita l’accessibilità all’impianto per effettuare le relative operazioni di manutenzione e controllo”.

Per ulteriori approfondimenti, che riguardano l'argomento "antincendio fotovoltaico", potete consultare:
- Nota del 4 maggio ’12
- La nuova guida per l'installazione degli impianti fotovoltaici nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network



Lascia un commento su questa pagina:

Nome (Richiesto)
E-mail (Richiesta, non sarà pubblicata)
    Riscrivi le lettere visualizzate sulla sinistra

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Antincendio

L'antincendio e la lotta al fuoco sono attività fondamentali per prevenire e ...

Progettazione antincendio

La progettazione antincendio è quella attività che predispone le basi per ...

Corso fotovoltaico

Il corso fotovoltaico è volto a far acquisire una formazione di base diretta ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati

Dati societari art. 42 Legge 88/2009
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta