Collegamenti sponsorizzati

Ricarica estintori

Ricarica e manutenzione estintori

Ricarica e manutenzione estintori
Collegamenti sponsorizzati
Gli estintori sono i più diffusi dispositivi antincendio e si fanno preferire ad altri mezzi per le loro caratteristiche di maneggevolezza, leggerezza e facilità d’uso; in caso di principio d’incendio il loro funzionamento deve essere garantito per non mettere a repentaglio persone e cose. Perciò è necessaria la loro manutenzione che deve essere effettuata seguendo la norma UNI 9994. Forniamo informazioni sulle norme per la manutenzione degli estintori e segnaliamo alcune aziende che se ne interessano.
Ricarica estintori: Controlli e verifiche
Gli estintori sono presenti in quasi tutti i luoghi di lavoro e in molti ambienti di vita (uffici, case, scuole, ospedali, supermercati) e per mantenerli in efficienza, specificatamente nei posti di lavoro, deve essere effettuata la loro verifica e la loro manutenzione, prevista dal D.lgs.81/08. Se non si effettuano tali operazioni, in caso d'incendio, si può incorrere in sanzioni anche di tipo penale; è pertanto necessario fare una corretta manutenzione degli estintori. Per la manutenzione e ricarica estintori la norma tecnica di riferimento è la UNI 9994:2003 "Apparecchiature per estinzione incendi; estintori d'incendio; manutenzione"; questa norma indica le periodicità degli interventi di manutenzione e le modalità di esecuzione. E' opportuno ricordare che il numero di estintori da mettere in opera va proporzionato al carico di incendio presente nei locali aziendali.

Ricarica estintori:
Aziende che effettuano manutenzione
Se volete approfondire la tematica sugli estintori potete consultare altri nostri articoli che presentano una descrizione completa degli estintori, della normativa che li regola, delle modalità di utilizzo e commercializzazione. Inoltre vi segnaliamo i siti delle seguenti aziende: TEMA con sede in Roma ha come attività la manutenzione e ricarica di estintori e la fornitura di impianti, attrezzature, materiali antincendio e antinfortunistici; Zenith Estintori ha sede a Cornaredo (Mi) ed effettua la vendita, la manutenzione e la ricarica estintori e quella degli impianti antincendio; ARA Antincendio è a Roma si occupa di manutenzione e ricarica estintori, commercializzazione egli stessi, accessori e materiali antincendio; Sofra ha la sua sede a Milano ed effettua un servizio che si occupa di manutenzione e ricarica degli estintori, ha poi in catalogo estintori e relativi accessori, porte tagliafuoco, pompieristica, segnaletica di sicurezza e attrezzature varie; Generalfire è a Roma ed effettua manutenzione e ricarica estintori, inoltre commercializza impianti antincendio e di spegnimento automatico, lance idriche, materiali antinfortunistici, porte tagliafuoco; Saver ha due sedi principali una a Bollate (MI) e l’altra a Fiumicino (RM) commercializza e effettua manutenzione estintori, inoltre vende e fa manutenzione su impianti antincendio, idranti e segnaletica di sicurezza.

Ricarica estintori:
Fasi manutentive
La manutenzione degli estintori prevede quattro diverse fasi:
1) Sorveglianza estintori: misura preventiva per la verifica della presenza, dell’integrità e dell’accessibilità degli estintori; che viene eseguita da personale appositamente formato sul luogo di lavoro e consiste in un esame visivo; si esegue ogni mese (art. 5.1 norma UNI 9994:2003).
2) Controllo estintori: operazione da eseguirsi ogni 6 mesi per la verifica del funzionamento degli apparecchi, è fatta da personale abilitato e dotato di apposite attrezzature di controllo, consiste in un esame visivo esterno degli estintori e nella verifica della pressione del gas propellente tramite manometro esterno certificato; gli estintori ad anidride carbonica, vengono verificati tramite la misurazione del peso (art. 5.2. norma UNI 9994:2003).
3) Revisione estintori: operazione che comprende la sostituzione dell’estinguente; la revisione richiede lo smontaggio del gruppo valvola e l’ispezione interna del serbatoio, la frequenza dell’operazione (art. 5.3. norma UNI 9994:2003) è definita dal tipo di estinguente: a schiuma o acqua ogni 18 mesi, a polvere ogni tre anni, a CO2 ogni cinque anni, a idrocarburi alogenati ogni sei anni.
4) Collaudo estintori: è l’operazione di verifica della stabilità del serbatoio o della bombola degli estintori, in quanto facente parte delle apparecchiature sotto pressione. Il collaudo deve essere effettuato “ogni 6 anni” (ogni 5 anni per quelli ad anidride carbonica) e consiste in una prova idraulica della durata di un minuto, si verifica che non vi siano deformazioni di sorta del serbatoio o bombola (art. 5.4. norma UNI 9994:2003).

Ricarica estintori:
Responsabilità della manutenzione
Va ricordato che le operazioni di Controllo, Revisione e Collaudo devono essere effettuate da personale con specifica professionalità ed esperienza in materia di verifica estintori. L'azienda o l'utente è responsabile del mantenimento delle condizioni di efficienza degli estintori anche in presenza di un servizio di manutenzione periodica affidato a società esterna specializzata, pertanto deve provvedere allo svolgimento costante delle operazioni proprie della fase di sorveglianza.

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network



Lascia un commento su questa pagina:

Nome (Richiesto)
E-mail (Richiesta, non sarà pubblicata)
    Riscrivi le lettere visualizzate sulla sinistra

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Estintori

Gli estintori, tra le apparecchiature destinate allo spegnimento di fuochi, ...

Manutenzione estintori

La manutenzione estintori è un'attività di notevole importanza in quanto ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati

Dati societari art. 42 Legge 88/2009
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta